• Il 103° Giro d’Italia del 2020 passerà per Bormio! Il 28 maggio i corridori della Corsa Rosa si sfideranno prima sui tornanti del Passo dello Stelvio e poi su quelli di Cancano, con arrivo inedito ai Laghi di Cancano.

    Il prossimo 28 maggio sarà proprio una di quelle date da segnare sul calendario. Il comune di Valdidentro, infatti, ospiterà per la prima volta nella storia, la sede di arrivo della 18^ tappa del Giro d’Italia: ai i Laghi di Cancano.

    Il tappone alpino sarà una delle giornate più decisive del percorso con ben 4 salite per 5.400 metri di dislivello. Si partirà subito in salita sul Passo Campo Carlo Magno, per affrontare la strada di recentissima apertura del Passo Castrin.  Si scalerà poi il Passo dello Stelvio (che sarà la Cima Coppi) dal suo versante più impegnativo e, immediatamente dopo,  si salirà ai laghi di Cancano con le “scale di Fraele” e i loro 21 tornanti perfettamente ritmati sul fianco della montagna.

    cancano

    La presentazione ufficiale delle tappe della corsa rosa si è svolta il 24 ottobre a Milano, dove è stata confermata la sede di arrivo della tappa numero 18 ai Laghi di Cancano in Valdidentro.

    Quest’anno la salita di Cancano è stata protagonista di parecchi eventi ciclistici di rilevanza. Per iniziare, il 2 Giugno ha ospitato l’arrivo della Granfondo Santini e  il 9 Luglio il finale della 5° tappa del Giro Rosa femminile. Ultimo, ma non meno importante, il 30 Agosto, su iniziativa del progetto Enjoy Stelvio, la strada di Cancano è stata messa a disposizione di professionisti e amatori della bici per godersi i grandi passi alpini liberi dal traffico motorizzato e in compagnia di professionisti quali Alberto Contador e Ivan Basso.

    Questi eventi sono stati un ottimo biglietto da visita per aggiudicarsi l’arrivo di tappa del Giro maschile del 2020.

 

 

Posto: Bormio